Consulenza e formazione. Dal 1995 un punto di riferimento per aziende e professionisti.

Magazine

Corsi sulla sicurezza sul lavoro in videoconferenza: tutte le info

Corsi sulla sicurezza sul lavoro in videoconferenza: tutte le info

Il lockdown e le misure adottate dal Governo per limitare il contagio da Coronavirus hanno bloccato, tra le tante attività, anche il regolare svolgimento dei corsi di formazione sulla sicurezza sul lavoro in aula.

Tuttavia, se per i moduli che prevedono l’addestramento pratico rimane l’obbligo di frequentazione “in presenza”, per le parti teoriche è comunque possibile la formazione a distanza, tramite collegamento telematico.

I corsi in videoconferenza rappresentano una modalità che, sebbene non nuova, con le restrizioni dovute al COVID-19 ha assunto un’importanza davvero fondamentale per garantire la formazione a lavoratori e dipendenti.  Vediamo di cosa si tratta, nel dettaglio, in questo articolo.

Corsi in videoconferenza e in modalità E-learning: le differenze

Innanzitutto, la formazione in videoconferenza non va confusa con quella in modalità e-learning. Sebbene rischino di essere scambiati per sinonimi, infatti, la differenza tra i due termini è netta:

  • corsi e-learning: prevedono moduli registrati, accessibili in qualsiasi momento, con momenti di verifica sia in corso di svolgimento (per accertare l'effettiva presenza dell'utente davanti al computer o al dispositivo) sia al termine del modulo;
  • corsi in videoconferenza: vengono svolti "live", in giorni e orari specifici, e permettono l'interazione a distanza tra docente e corsisti, al pari di quanto avviene in una normale lezione teorica in aula. Il docente tiene un apposito registro elettronico, dove segnare presenti e assenti.

Purtroppo, i corsi sulla sicurezza online rischiano spesso di essere legati a truffe legate alla validità di tale formazione, dunque è sempre importante fare attenzione a quali si possono frequentare con questa modalità e quali, invece, no.

Ad esempio, per quanto riguarda i corsi e-learning, quelli riconosciuti per legge sono:

  • RSPP datore di lavoro (solo moduli normativo e gestionale, per un totale di 8 ore);
  • RSPP/ASPP (solo modulo A, per un totale di 28 ore);
  • dirigente (corso completo, per un totale di 16 ore);
  • preposto (solo dal punto 1 al punto 5, quindi 5 argomenti sugli 8 totali);
  • lavoratore (parte generale da 4 ore, più quella specifica - di altre 4 - solo per aziende a rischio basso);
  • coordinatore della sicurezza (solo modulo normativo-giuridico, per un totale di 28 ore).

Per approfondire l’argomento e-learning, in questo articolo trovi il dettaglio dei corsi e degli aggiornamenti validi.

I corsi in videoconferenza meritano, invece, un discorso a parte: vediamolo subito.

Corsi sulla sicurezza sul lavoro in videoconferenza: cosa dicono le normative

Per quanto riguarda la validità della formazione sulla sicurezza in videoconferenza, le singole regioni stanno fornendo delle indicazioni operative per far fronte al periodo di emergenza Coronavirus.

Il Veneto, con una Ordinanza del 26 marzo 2020, ha specificato che "resta ferma la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza, modalità che si ritiene applicabile anche alla formazione obbligatoria prevista dal decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e disciplinata dagli Accordi in sede di Conferenza Stato-Regioni".

Fino al termine dell'emergenza, dunque, la formazione in videoconferenza è ritenuta equiparabile alla formazione in presenza e, quindi, idonea a soddisfare gli adempimenti formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Questo significa che possono essere svolti con questa modalità la maggior parte dei corsi sulla sicurezza: alcuni per intero, mentre altri andranno completati con le rispettive parti pratiche (ove previste).

Ad esempio:

  • il corso antincendio rischio basso, e il relativo aggiornamento, si possono svolgere interamente in videoconferenza (la prova pratica non è obbligatoria), mentre per antincendio rischio medio e alto valgono solo le parti teoriche;
  • per il primo soccorso e relativi aggiornamenti, si possono frequentare solo le parti teoriche;
  • lo stesso vale per tutti i corsi inclusi nell'Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012, che prevedono l'impiego di macchinari e attrezzature: le parti teoriche sono valide in videoconferenza, mentre quelle pratiche andranno svolte in un secondo momento. Per gli aggiornamenti di 4 ore, se vengono erogati senza le prove pratiche, possono essere svolti interamente in videoconferenza. 

Queste disposizioni sono state adottate anche da alcune altre regioni, ad esempio il Piemonte, ma andranno valutate caso per caso.

Sempre tra le indicazioni dell'Ordinanza della Regione Veneto, inoltre, viene specificato che: "il mancato completamento dell’aggiornamento della formazione professionale e/o abilitante entro i termini previsti per tutti i ruoli/funzioni aziendali in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, dovuto all’emergenza in corso e quindi per causa di forza maggiore, non comporta l’impossibilità a continuare lo svolgimento dello specifico ruolo/funzione". Questa indicazione vale solo per gli aggiornamenti, dunque non per la formazione iniziale o di base.

Corsi in videoconferenza per la formazione dei dipendenti

Partecipare a un corso di formazione in videoconferenza è facile e non richiede particolari tecnologie: è sufficiente avere una connessione internet e un computer (oppure un dispositivo mobile come smartphone o tablet) per seguire le lezioni dei docenti anche da casa.

In periodo di emergenza Coronavirus, anche noi di Studio Essepi ci siamo attrezzati per affiancare ai corsi E-learning già disponibili anche quelli in videoconferenza.

Il vantaggio di questa modalità, oltre al fatto di poter garantire la formazione teorica a dipendenti e lavoratori anche in un momento di limitazioni, è quello di avere comunque la possibilità di interagire con il docente e con gli altri corsisti in tempo reale, tramite video e audio, in modo attivo.

La stessa modalità viene adottata anche per i test di valutazione finalizzati al rilascio degli attestati, che dunque sono validi al 100% al pari di quelli previsti per la formazione in aula.

Se vuoi sapere quali sono i nostri prossimi corsi in videoconferenza in programma, scarica il calendario dei corsi oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere maggiori informazioni.


banner ebook studio essepi 


michele-vasselai-studio-essepi  

Scritto da: Michele Vasselai


Responsabile marketing e vendite, specializzato in comunicazione d'impresa e sviluppo commerciale, appassionato motociclista.





Chiamaci

045 8621499